Scelte rapide home page: Menu principale | Categorie | Archivio | Vai ai contenuti della pagina | Credits |



UNIVERSITÀ DI PISA - IL GIORNALE DELL'ATENEO


Flash News

Una mostra dedicata a Carlo Ragghianti

Al museo della Grafica un'esposizione dedicata alla figura del grande storico e critico d'arte. Rimarrà aperta al pubblico fino al 6 marzo.


DSU: salvaguardate borse di studio e mense

Il Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio si è riunito per esaminare la difficile situazione relativa all’approvazione del bilancio previsionale 2011. Ecco cosa è scaturito dall'incontro.


Compie 90 anni il professor Sarteschi

Martedì 21 dicembre festeggia il suo novantesimo compleanno il professor Pietro Sarteschi, diventato nel 1962 il primo cattedratico italiano di Psichiatria.


ARCHIVIO NOTIZIE

logo logo logo
 
 

 

Dal 20 dicembre il giornale degli studenti distribuito in facoltÓ, dipartimenti e aule dell'Ateneo

NumeroZer0 approda sulla carta stampata

Diritto allo studio e confronti sonori: ecco gli argomenti affrontati nell'edizione speciale

NumeroZer0

Per la prima volta NumeroZer0 esce dal mondo virtuale di Internet con una speciale edizione cartacea. “Studiare sarà ancora un diritto?” questo il titolo d’apertura delle quattro pagine formato A3 del giornale degli universitari pisani, che da metà dicembre si trova in tutte le facoltà dell’Ateneo. “In questi giorni – spiega la studentessa Letizia D’Alessio – stiamo distribuendo le copie tra dipartimenti e aule studio. Siamo soddisfatti: ragazzi e docenti appaiono incuriositi quando gli presentiamo il lavoro”.

I contenuti. In giornate “calde” per le università italiane, il numero speciale stampato dalle Edizioni Plus affronta i problemi (presenti e futuri) in materia di diritto allo studio. I redattori, infatti, hanno analizzato la situazione del DSU Toscana e  in particolare della sede di Pisa. Dall’accorpamento delle tre aziende universitarie – Pisa, Siena, Firenze – ai tagli del governo, dalla ventilata ipotesi di chiusura della mensa di via Betti (al momento scongiurata per il turno antimeridiano) agli scioperi di studenti e dipendenti DSU. Nell’ultima pagina del giornale, invece, si mettono a confronto due generazioni musicali con un’intervista parallela a Pino Masi, cantore della protesta degli anni ’60, e al gruppo emergente della “Filarmonica municipale la Crisi”.

Come nasce l’edizione cartacea? Lo scorso aprile i redattori-studenti di NumeroZer0 si sono costituiti in associazione e, partecipando al bando per l’assegnazione dei contributi per le attività studentesche, hanno ottenuto un piccolo finanziamento per la realizzazione dell’uscita cartacea. I giovani cronisti hanno lavorato sul campo raccogliendo interviste, foto e video per approfondire gli argomenti trattati. “Non abbiamo mai incontrato – chiarisce D’Alessio – nessuna ostilità da parte degli intervistati. Anzi, alcuni ci hanno invitato a sfruttare al meglio questo strumento di informazione”.

Una palestra per aspiranti giornalisti. NumeroZer0 è il webmagazine fatto da studenti e per gli studenti, uno strumento che vuol dare voce al mondo degli universitari pisani, ai loro problemi, alle loro passioni e alle loro esigenze. Partecipare alle attività redazionali è una libera scelta di quanti vogliono prendere dimestichezza con il mestiere di giornalista, cercando notizie e realizzando articoli, video-interviste e piccole inchieste. Il tutto sotto la supervisione dei professionisti del Giornale dell’Ateneo. “Speriamo – continua D’Alessio – che questa edizione cartacea sia utile a far conoscere il giornale ad un maggior numero di persone. Ci auguriamo – infine –che sempre più studenti vengono ad aiutarci, spinti dalla passione per il giornalismo o semplicemente dalla voglia di dire la loro”.

Antonella Lanza

23 dicembre 2010